Videomaker Matrimonio Rimini

Spesso nell’ultimo periodo mi trovo a riflettere su cosa sia la fatica.
Non intendo la fatica, ad esempio, di portare le borse della spesa su per due rampe di scale sotto il sole cocente dell’estate.
…piuttosto qualcosa di simile ad una lunga camminata in montagna (la mia nuova viscerale passione) con una meta più o meno lontana e più o meno diffide da raggiungere.
Ecco, quando raggiungi la tua destinazione, ti sei goduto il viaggio e hai superato dei limiti che solo la tua testa ti imponeva.
Questa è una bella fatica, una fatica che ti migliora…cosa che poi è probabilmente il senso del nostro stare su questa palla sospesa per aria.

Ecco, il mio aggiungere il video agli strumenti di narrazione che ho abitualmente è stato un po’ così: partire dai non ce la farò mai, affrontare la diversità di “passo” tra lo scattare una foto ed il riprendere una clip video, restare fedele alla mia vena stilistica senza omologarmi all’altrui visione, rispettare l’eleganza che tanto amo, eppoi una miriade di piccole cose tecniche che non è il caso di snocciolare qui.
Alla fine il viaggio me lo sono goduto e me lo sto godendo davvero, anche perché l’ho fatto con alcune persone che stimo in maniera particolare e questo è il risultato.
Ora non vedo l’ora di raccontare altre storie, qualsiasi esse siano.
Il mio primo passo da videomaker matrimonio Rimini è questo.